A QUESTO PUNTO


A questo punto dovrebbe essere chiaro a tutti, anche ai più fanatici, che questo papa, secondo il quale non si fa abbastanza per gli immigrati, dovendo noi passare dalla scala delle centinaia di migliaia a quella dei milioni, è da rinchiudere in manicomio, anche perché non sa indicare alcuna strategia, organizzazione o metodo, non si scomoda a richiamare l'Europa alle sue responsabilità, gli bastano le parole, gli slogan, accogliere, integrare, risorse, più ponti. A questo punto dovrebbe essere chiaro a tutti, anche ai più ideologizzati, che l'Unione Europea non esiste: non uno dei 26 Paesi a fianco dell'Italia che affonda sotto il peso di sbarchi clandestini implacabili, ma è difficile sostenere che sono tutti nazisti, tutti carogne tranne noi, gratificati degli apprezzamenti, platealmente offensivi, di quel sinistro arnese di Junker in odore di malavita. “Sui migranti la UE deve cambiare passo” fu detto al brindisi per il sessantennale dai Trattati di Roma, il 25 marzo scorso: in poco più di tre mesi la situazione è definitivamente precipitata, nessuno ne ha più il controllo, l'Unione non ha mosso un dito e continua con vertici, convegni, appuntamenti ridicoli nei quali prende in giro i nostri governanti che si coprono di ridicolo, insistono con suppliche patetiche, non sanno prendere una sola decisione, una misura che sia una. A questo punto dovrebbe essere chiaro a tutti, anche ai fanatici, che le ong sono associazioni fuorilegge mascherate da intraprese umanitarie se è vero, come è vero, che per esse si sta varando un codice che di fatto impedisce ogni comportamento protratto finora, vale a dire un andazzo completamente illegale, con il che sarebbe da prendere atto che il procuratore di Catania, coperto di insulti, infangato in tutti i modi, parlava con cognizione di causa. A questo punto tutto dovrebbe essere chiaro a tutti, ma non cambierà niente: i profughi continueranno ad affogare, le tensioni in Italia continueranno a crescere e si arriverà al disastro civile, sociale, umano.

Commenti

  1. Spiace contraddirti, ma gli eurofanatici sono irrecuperabili. Secondo costoro è giusto che l'Italia sia lasciata sola. Bene Francia. Bene Austria ecc. ecc. Fermare le ong? Non sia mai, è loro diritto (marittimo) fare il cazzo che vogliono, qualsiasi bandiera battano e chiunque siano i soggetti che ci sono dietro. L'Italia scoppia di disperati (tralasciando quelli che ci restano nella traversata)? Ma no, Francia, Spagna e GB ne hanno di più (sic. Io commento con "sigh").
    Come vuoi ragionare con gente così? Per me sono al livello di grillini e antivax.
    vit

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In chiusura dico che non cambierà niente, se non in peggio. Adesso va di moda equiparare migranti di guerra con economici, un'altra truffa.

      Elimina

Posta un commento