ASSOLO


Così l'uomo ha fatto Dio che ha fatto l'uomo
Non gli bastava vivere per morire
Lui voleva rinascere dai vermi
Ha inventato i santi, che non fosse
Così vano tutto il suo soffrire
Ha inventato il paradiso dell'amore
E mentendo ha promesso al fratello
“Non avrai il mio odio”. Ma Caino
Sapeva già che il sole sorge uguale
Anche se non vuole, ritorna
Come ritorna la notte, la pioggia
E ogni filosofia è follia
Di chi vuole allungare eternità
O accorciarla, è lo stesso. O fermarla
Cristallizzata nell'attimo d'abisso.
Ma andiamo, cosa sono queste storie?
Nel ventre della natura tutto è scritto
Quale senso pretendi dare al senso
Oltre a quello che sfugge dalle mani
Disperato vegli e un giorno in meno
Ti rimane d'attesa che sia vita
Il tuo sperare, quel morire per vivere
Che sta nelle favole, nei libri
Nella pietà di chi non ha pietà
Nell'assolo di chitarra che ti esalta
Mentre passa come un treno non tuo

Commenti

Post più popolari