MAI PIU'


In occasione del lancio del suo nuovo album, la cantante Paola Turci si è palesata come lesbica. Non proprio in modo esplicito – non c'è niente di definitivo a questo mondo – ma con i soliti arzigogoli del dire e non dire, ammettere e sparire: “Con un uomo mai più, l'erotismo è donna, tengo lontane le etichette”. Dichiarazioni che hanno fatto il tripudio squillante della miriade di pianerottoli virtuali d'indiscutibile utilità. Ora, può suonare un po' strano scoprire l'altra faccia della luna a 50 anni abbondantemente suonati, ma questo non è un problema, le cose è meglio ponderarle per bene; il punto è che la signora Turci ha l'aria di quella che si fa semplicemente pubblicità. Ha fiutato il vento, il momento, e ha concluso che per vendere il nuovo disco, dopo anni così così, conviene rivolgersi all'unico target in espansione. Lo fa con un certa dose di cinismo, a volercelo ben vedere, ma è il mercato, bellezza. E la è, una questione di vento: la stessa cosa è appena successa con la tuttofare decaduta Eva Grimaldi, ex mangiauomini la quale anche lei nell'età della ragione ha scoperto – alleluia - la sua vera natura: così, insieme alla fidanzata Imma Battaglia, si è già guadagnata la riemersione dal nulla con un reality, alcune copertine di giornali e, vedrete, tramite il PD – Arcigay, presto qualche comparsata in televisione. Ma bisogna capire, quando i maschi diventano tutto d'un botto e tutti insieme repellenti. “Con gli uomini, mai più”. Mai più o mai?

Commenti

Post più popolari