L'INSOSTENIBILE OPPORTUNISMO DEI MENESTRELLI DEL CONCERTONE


Commenti

  1. E' morto Giorgio Guazzaloca, che è stato il primo- e in realtà tuttora, unico- sindaco non comunista a Bologna. Assolutamente antifascista da quando, bimbo, vide una camicia nera spargere, per sfregio e dispetto, per terra l'olio che sua mamma aveva acquistato dopo ore di coda, aveva idiosincrasia per la sinistra, che estendeva ai cantautori di sinistra: " Guccini crede di essere Prevert, e Dalla Mozart". Con entrambi giocava poi a carte. Oggi, unanimemente, tutti dicono che è stato una brava persona e un bravo sindaco. Anche i DS che per protesta ( ! ), non si presentarono in aula al primo consiglio comunale.
    Marco

    RispondiElimina

Posta un commento