PRONTO, BUONGIORNO E' LA SVEGLIA


I giornaloni han tutti i loro caffè e i loro buongiorno da cui dispensare saggezza: questo blog vuol permettersi anche lui un appuntamento mattutino per ricevere i suoi lettori e così inaugura la sua rubrica: ad ogni risveglio, troverete un trafiletto con cui iniziare, se lo vorrete, la giornata. Cominciamo subito.

SALVARSI

Sempre più gente che dice: io non voto più, io non sono più niente, solo me stesso. E non sono beceri qualunquisti, sono anzi di quelli che ragionano, che vengono da trincee ideali presidiate a lungo, ma dove non possono più stare. Del resto, che resta da difendere? Da una parte le dark room e il proselitismo gender nelle scuole elementari, pagati dal governo; dall'altra l'alibi della paura per difendere il razzismo e i tassisti col tirapugni. Con chi ti identifichi: con le Cirinnà truci nel difendere certa propaganda laida fino all'utero in affitto che è una aberrazione? Col Salvini senza un minimo di empatia, regolarmente proteso verso il peggio di ogni pretesto? Non funziona neanche il voto di protesta, l'attitudine apocalittica, a creare il Frankenstein Grillo sono stati i frustrati e i falliti che adesso provano imbarazzo nell'ammettere di essersi sbagliati, di aver creduto in una losca compagnia del furto e del far poco. A chi vive normalmente, tira la carretta, si alza la mattina e non ha tempo per le dark room o dar di matto per due palme di troppo, non resta che adeguarsi, ma ai mostri, oppure rinnegarsi, negarsi. Sempre più numerosi arrivano al capolinea dell'astensione, del voto stracciato e per la prima volta lo fanno con delusione, con rabbia magari, ma senza rimorso. Non torneranno indietro, e qui li aspettavamo da tempo: alla definitiva constatazione che, da destra a sinistra, questo Paese è solo merda, ma tossica, malata, inservibile anche come concime e bisogna pur salvarsene, bisogna tirarsene fuori.

Commenti

  1. Ci piacee!! (la rubrica, non il Paese)
    vit

    RispondiElimina
  2. Finalmente una buona notizia. Grazie!

    RispondiElimina
  3. motivo in più per alzarmi,oltre il lavoro e il mal di schiena

    RispondiElimina

Posta un commento