DUE CHITARRE


Tu credevi d'esser senza fine
Ora credi all'ultimo domani
E ogni rosa hai chiuso e sono vani
I discorsi che non ti farò
Sorsi di ogni cosa mandi giù
Nelle vene, nella mente e al cuore
Era come il mondo quel tuo cuore
Ma tu indietro non ti volti più
Salti sopra un vetro di follia
Fino a che lo sfondi, non mi senti
Me come nel vento le campane
E non so più quanto mi rimane
Cento settimane di noi due
Come due chitarre innamorate
Sere blu di raso e vita a fiumi
Ma ogni rosa hai chiuso nelle mani

Commenti

Post più popolari