GIU' IN CUCINA


Uno di noi due ha sempre torto
L'altro, sai, avrà sempre ragione
Uno di noi due ha il fiato corto
E forse non arriva alla pensione
Uno di noi tira, l'altro spinge
Uno si ritira, l'altro punge
Uno di noi due ha un bel coraggio
L'altro invece piange dentro un maggio
E non c'è poi molto che puoi fare
No, non c'è granché qui da salvare
Uno di noi due si lascia andare
L'altro lo riprende, vuol parlare
Uno si dispera poi bestemmia
L'altro di timori è una vendemmia
Corpo a corpo si spiccia miseria
Senza scarpe su sentieri d'aria
E la sera, soli con il blues
Dalla vita schiacciamo via il pus
Mano nella mano senza sconti
Tra maledizioni, schiaffi, pianti
Simulacri di Natale, estati
Di lavacri di sudore acre
Che di notte inzuppa le lenzuola
Rattoppate d'amor che non vola
Uno di noi due se ne andrà prima
E lascerà l'altro giù in cucina
E non c'è poi molto che puoi fare
No, non c'è più niente da salvare

Commenti

Post più popolari