ANIMATO


... questo Amore. Questo immenso Amore. Sorvolando un prato con lo sguardo. Lasciando come morto ogni rimpianto. Disciolto l'ultimo risentimento, uccidersi di sola tenerezza, pensando che di niente più t'importa, niente davvero, tranne una carezza. Trovare il buono dove non resiste. Inventarlo. Crearlo, finché esiste. Sentirsi crescere invece d'invecchiare. Con mille volti ancora da scaldare. Questo Amore. Questo assurdo Amore. Per ciò che eri, ciò che non sei più. Per il bambino ucciso chissà dove. Per quello che non riesci più a capire. Per quello che non hai capito mai. Per le impari battaglie combattute, da solo, senza ombra di riuscita. Perché era giusto uscire dalla stanza, vincere la dignità di una sconfitta: su certe croci, non si può non salire. Questo Amore. Questo immenso Amore. Per lo sforzo votato al fallimento. Per il sorriso che maschera il pianto. Per l'estate appassita, ed era tua. Per il sole che inonda tutto il mare dopo un inverno eterno, senza Amore. Questo Amore. Disperato, patetico Amore. Per quello che t'è riuscito. Che hai perduto. Per tutte quelle porte aperte mai. Per la notte che accende i sogni tuoi. Per l'incompresa tua fragilità. Perfino per la morte, che verrà. Per quando sei stato Grande, almeno un giorno. Per la luce che spande tutto intorno e illumina la strada del ritorno. Il mio ritorno, reduce dal male, sull'incerto filo di parole. Vagare il mare, naufrago sereno, re del candore d'esperienza pieno. Vagare senza senso e senza meta, animato da speranza infinita, sospinto dalla danza della vita nel vento mai redento dell'Amore. Questo Amore. Questo immenso Amore...

Commenti

Post più popolari