PERLA NERA


Mi ha regalato un dolore e non sapevo
Come ricambiare, cosa dire
Mi ha regalato un dolore e non avevo
Proprio niente da offrire, neanche un fiore
Una meraviglia di dolore
Tenero, indifeso come un figlio
E adesso io lo porto con me
Mi tiene compagnia, giochiamo insieme
Dà un senso ai miei pensieri, ad una vita
E' la malattia che mi ha guarito
Il burattino che sorride complice
Piano mi rincuora ed io mi sento
Nobile. Sì, io mi sento un altro
Col mio dolore nuovo, immeritato
Non avevo mai avuto che paura
Mai avuto un'avventura così
E' un privilegio e non mi sento degno
Chissà perché è toccato proprio a me
Insignificante come sono
Come i sogni che non ho mai osato  
Manovale d'umile realtà
Che non vola, rassegnato a se stesso
Se vuoi sapere cosa provo adesso
Sono ricco e ho voglia di volare
Incontro all'universo, ho un mare dentro
Grigio contro un cielo color pioggia
E' una perla nera, un dio che piange
Una benedizione da scontare
Che prodigio, che fortuna sfacciata
Il mio dolore saggio che mi mangia

Commenti

Post più popolari