RIECCO SAMANTHA TUTTAPANNA


Ehi, voi, popolo di bocca buona, ricordate l'astrologa PD GastroSamantha, la donna i-ta-lia-na nello spazio eccetera? Certo che la ricordate e lei si ricorda di voi: mica è rimasta a far capriole in questi mesi di decompressione: ieri è stata madrina delle Frecce Tricolori, 55° compleanno, quindi nominata, chissà poi che c'entra, ambasciatrice Unicef, stasera va alla Milanesiana con la Sgarbi a celebrare se stessa medesima, la ragazza delle stelle, discorrendo con la schiena dritta Severgnini di cose scientifiche molto precise come “la missione, l'impresa, io donna, la fatica, il successo”. Poi il maestro Kundalino Battiato le dedicherà una suonata intergalattica. Infine le intitolano una costellazione, ma non si sono ancora messi d'accordo sul nome, se Sirio-Samantha, Fica-Samantha, Pitupitumpa-Samantha o che altro. Insomma una star a tempo pieno, sulla qual cosa non ci eravamo sbagliati, e una scienziata per modo di dire: ed è solo un debutto, come dicevano negli anni della rivoluzione. Tutto bene, ma io persisto in una domanda che, dato il tempo decantato, avrebbe dovuto trovare risposta, come del resto promesso: i dati? Dove sono i dati della missione scientifica che avrebbero dovuto cambiare il corso dell'umanità, come dopo la legge di Galileo, le tre di Newton e la teoria della Relatività Generale di Einstein? Ad uso dei distratti, riepilogo qui la consistenza della mission: “Durante la missione, Samantha sarà impegnata in esperimenti scientifici per ESA e ASI, molti dei quali sono basati sul know how italiano: dovrà svolgere come membro di equipaggio della ISS un’ampia e articolata attività di sperimentazione. L’ASI, unica agenzia spaziale nazionale in Europa ad aver accesso diretto alle risorse di utilizzazione della ISS, ha selezionato e sviluppato per la missione di Samantha Cristoforetti nove progetti di ricerca scientifica e dimostrazione tecnologica italiani, che verranno svolti dalla nostra astronauta nei suoi sei mesi di permanenza a bordo della ISS, insieme a un altro progetto già presente sulla Stazione che sta raccogliendo dati da oltre tre anni: cinque progetti saranno dedicati allo studio di vari aspetti della fisiologia umana in condizioni di assenza di peso, due effettueranno analisi biologiche su campioni cellulari portati in microgravità; verrà inoltre portato e sperimentato a bordo della ISS un dimostratore per un processo di produzione automatizzato per la realizzazione di oggetti 3D in assenza di peso (stampa 3D), e una macchina a capsule multifunzione in grado di servire bevande calde, tra le quali anche il tipico “caffè espresso italiano”, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). I progetti sono stati ideati da Università, centri di ricerca, aziende e PMI italiane, e selezionati dall’ASI con i Bandi nazionali di Volo Umano e la Call per progetti di partenariato pubblico-privato per la utilizzazione della ISS”. E, a rientro compiuto: “In particolare, l'astronauta italiana ci ha fatto vedere come preparare una tortilla (molto usata nello spazio perché non crea briciole volanti) con pollo, piselli, funghi e riso. Dopo la preparazione il risultato finale è decisamente soddisfacente: 'Niente male – ha commentato Samantha - considerando anche che siamo in assenza di gravità”. 
Insomma, l'esperimento-fuffa, finanziato dall'Europa con le tasse degli entusiasti cittadini in concomitanza con l'Expo (Samantha testimonial spaziale, ricordate?) s'è risolto in un riso e piselli liofilizzato. E i riscontri quali sarebbero? Susanna Tuttapanna ospite delle situazioni più assurde e gossippare, in attesa, naturalmente, di salire ai cieli alti della politica (tutto deciso, state sereni). Io adesso me la godo, e auguro ai tifosi più naif una scorpacciata di Samantha precotta fino a che non verrà loro a nausea.

Commenti

  1. La Susanna tutta panna d'antan (Marisa Allasio) era ben altra cosa e poi sposo' un VERO principe, Dia la benedica, che tette stratosferiche !

    RispondiElimina
  2. La Susanna tutta panna d'antan (Marisa Allasio) era ben altra cosa che poi sposo' un VERO principe e non un Casiraghi qualsiasi, Dia la benedica, che tette stratosferiche !

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari