JIHADI JOHN, COCCO DI MAMMA

Nelle scuse che il ritardato mentale conosciuto come Jihadi John manda a mamma e papà per le sofferenze loro procurate sta tutta la miscela stordente del familismo occidentale quando si mescola all'islamismo radicale per dummies. Che senso ha dolersi con i parenti per qualcosa che la tua nuova religione ti impone, ti presenta come una missione, non eludibile, non trattabile? Jihadi John, un depresso cronico che ha scoperto la via di fuga dal suicidio ammazzando gli altri, se davvero credesse in quello che fa dovrebbe se mai rivolgersi con fierezza ai genitori; di più, dovrebbe maledire anche loro in fama di infedeli se non capiscono cosa lui va facendo e perché. Invece il fanatismo demente trova eccezioni per il familismo, fatemi uccidere il mondo ma non i miei vecchi. Jihadi John non si addolora per le vittime che sgozza narcisisticamente, finendo poi su youtube, ma è molto, molto triste per quello che può pensare la mamma. Fossi nei compagni di militanza, vedrei subito un elemento inaffidabile, sentimentale, dunque pericoloso, e mi sbrigherei a tagliare la testa anche a lui. In diretta. 

Commenti

  1. Eh no Massimo, non puoi dire queste cose ! Se ha chiesto scusa a mammà non può essere completamente cattivo. Non è del tutto perduto. Questo povero ragazzo è ancora recuperabile.
    E poi chissà quali scioc deve aver subito durante la sua infanzia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fategli fare un tour tra d'urso, bignardi e gruber, e guarirà

      Elimina
    2. sì, ma solo dopo un soggiorno nel resort di don mazzi
      vit

      Elimina
  2. se rinasco , penso faro' il mediatore culturale.
    sisi
    Vp

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari