Battiato ritorna alla sperimentazione - CULTURA


Commenti

  1. Quando, tempo fa, hai scritto che a tuo parere Battiato era sopravvalutato, ti riferivi ai dischi commerciali ? ( mentre ti piacciono quelli sperimentali ?).
    Sembra che una volta abbia detto: io sono un po' peggio dei compositori di musica classica, ma un po' meglio di quelli di canzonette, e se volessi sarei in grado di fare sempre dischi da primato in classifica. Mah....( ammesso che l' abbia detto davvero ). Mi sembra comunque uno che cerca di salvaguardare la sua dignità d'artista. Un altro è De Gregori, che personalmente mi piace di più
    Francesco

    RispondiElimina
  2. Lo confermo, sopravvalutato come pensatore, sopra le righe e molti dischi superflui. Ma questo mi pareva riuscito, e ho provato a dirlo

    RispondiElimina
  3. Ah, l' hai detto benissimo. D' accordo anche con la sopravvalutazione del "pensiero ". Per la verità, i cantanti che vogliono insegnarci la vita ( non mi riferisco tanto a Battiato,in questo caso ), in generale mi irritano non poco.
    Sembra che il 30 esca un disco di inediti di Alberto Fortis, che all' epoca ( cioè trent'anni fa ) mio piaceva molto: originale, poetico , a volte struggente, altre ironico. Se hai modo di ascoltarlo, e scriverci due righe ne sarei molto contento

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari